Gli Stati Uniti d’Europa

Siamo orgogliosi di fare parte dell’Europa e di avere una moneta unica come l’Euro. Ma proprio perché abbiamo nel cuore il sogno degli Stati Uniti d’Europa, non possiamo accettare che le istituzioni di Bruxelles procedano in un cabotaggio di corto respiro: siamo convinti che ci sia bisogno di più politica in Europa. Queste le nostre proposte:

  • elezione diretta del presidente della Commissione, unificazione delle presidenze di Commissione e Consiglio, creazione di liste transnazionali alle prossime elezioni europee, istituzione di un ministero delle finanze per l’area Euro
  • chiediamo di valorizzare tutte le iniziative che rendano più forte ed esplicita l’appartenenza all’ideale comunitario delle giovani generazioni, a cominciare dall’Erasmus e dal servizio civile europeo
  • vogliamo l’Europa protagonista in tutti i teatri di crisi internazionali, in modo particolare nel rapporto con l’Africa, e che si faccia carico del problema della migrazione superando il principio contenuto nell’accordo di Dublino (che impone a ciascun stato membro di farsi carico dei migranti che arrivano nel paese di approdo). In assenza di una solidarietà nella gestione della migrazione non potrà esserci solidarietà nel prossimo bilancio europeo
  • chiediamo di superare il vincolo dell’austerità non per esigenze contabili interne, ma perché la filosofia del fiscal compact non incoraggia gli investimenti economiciin Europa

Tutti i punti del Programma