Organi del CONI e del Comitato Italiano Paralimpico (CIP)

La proposta di legge del PD – già approvata dal Senato – interviene sui mandati degli
organi del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), delle Federazioni sportive
nazionali, delle Discipline sportive associate, degli Enti di promozione sportiva, degli
organi del Comitato italiano paralimpico (CIP) e definisce nuovi limiti al rinnovo dei
mandati degli stessi.

Si fissa un tetto massimo di tre mandati quadriennali per il Presidente e altri componenti
della Giunta nazionale del CONI e – in mancanza di adeguamento – si prevede che il
Comitato possa nominare un commissario ad acta tenuto a disporre tali modifiche.
Si dispone anche – innovando rispetto all’assetto vigente – che il Presidente e i membri
degli organi direttivi delle Federazioni sportive nazionali, delle Discipline sportive associate
e degli Enti di promozione sportiva non possano svolgere più di tre mandati, limite che può
essere abbassato dai singoli statuti.

Di rilievo, come ha sottolineato la relatrice, il principio introdotto in sede referente in
Commissione Cultura sul tema della promozione delle pari opportunità per le donne e gli
uomini nell’accesso agli organi di direttivo.

Il dossier completo sui contenuti del decreto legge

Vai alla scheda dell’iter parlamentare

Post a comment